5656 Letture cerchi_in_lega

Riparare e verniciare i cerchi in lega: consigli utili per farlo da soli

Fai da te
luglio 7, 2016
Condividi: Facebook Google LinkedIn Tumblr Twitter Digg

Riparare e verniciare i cerchi in lega: consigli utili per farlo da soli. A chi non è mai capitato di graffiare i cerchioni dell’auto contro un marciapiede? Portarli a riparare dal carrozziere è spesso oneroso, ma fortunatamente un rimedio esiste!

E’ possibile riparare e riverniciare i propri cerchioni in tutta autonomia ed a proprio gradimento migliorando il look della propria automobile: in pochi semplici passi si otterranno dei risultati sorprendenti, i vostri cerchi saranno nuovi come appena usciti dal concessionario.

COSA SERVE
Preparate tutto il necessario, procurandovi:

  • detergente per la pulizia dei cerchioni;
  • stucco per metalli;
  • carta abrasiva di grana media e fine;
  • scotch carta per carrozzieri;
  • primer (base vernice);
  • vernice spray colorata;
  • vernice trasparente lucida.

Leggi anche: Auto d’epoca, come mantenerla sempre in forma

6 MOSSE PER NON SBAGLIARE

  1. Occorre innanzitutto smontare i cerchi dell’automobile ed iniziare a lavarli a fondo, sgrassandoli, con un prodotto specifico come il Trattamento lucidante cerchioni della linea My Car che rimuove efficacemente fango, olio ed i residui dell’usura delle pastiglie dei freni.
  2. Una volta puliti ed asciugati, individuate i graffi per procedere così alla loro riparazione: iniziate a carteggiarli prima con la carta abrasiva a grana media e successivamente con quella a grana fine, in modo tale da rendere la superficie perfettamente levigata e liscia. A questo punto, lavate nuovamente ed asciugate bene il cerchione.
  3. Se il graffio è profondo e la carteggiatura non è sufficiente a rendere la superficie perfettamente liscia, vi servirà uno stucco apposito, in commercio troverete un’ampia scelta tra quelli professionali. Applicatelo ed attendete la sua completa essiccazione, poi tornate nuovamente a carteggiare la zona con la carta abrasiva fine, per eliminare lo stucco in eccesso. Infine, lavate ed asciugate nuovamente il cerchio.
  4. Coprite quindi con lo scotch di carta per carrozzieri tutte le parti da non verniciare: la valvola Schrader (per gonfiare la gomma) e lo pneumatico, aiutandovi con un po’ di carta o plastica.
  5. E’ arrivato il momento della verniciatura: procuratevi un primer (un fondo da carrozzeria aggrappante) ed una vernice colorata professionale apposita per cerchioni auto. Occorre passare inizialmente il primer e lasciarlo asciugare: successivamente spruzzate due mani di vernice spray, lasciandola asciugare tra una mano e l’altra, prestando la massima attenzione a non creare delle colature. Una volta terminato, è necessario attendere circa 24 ore per fare in modo che si asciughi per bene.
  6. Per concludere, meglio passare una mano di vernice trasparente protettiva: lo spruzzo deve essere passato con la medesima procedura delle verniciature precedenti, cercando di non creare colature. Ricordate che se si presentassero delle colature, occorre carteggiarle con la carta abrasiva a grana fine e verniciare nuovamente la zona trattata.

A questo punto avete terminato il restauro dei vostri cerchioni e potete rimontarli sulla vostra automobile.

Leggi anche: La prima automobile della storia: l’invenzione straordinaria di Benz!

DA SAPERE
Per lavare e lucidare la vostra auto, provate i prodotti della Linea Mycar, come il Rinnova fascioni, ideale per rinnovare i fascioni, le mascherine, i paraurti e le altri parti in plastica nera, o il  Multisgrassatore Disincrostante che sgrassa a fondo tutte le superfici con la massima efficacia ridonando una nuova brillantezza alla vostra  auto.

Scopri qui tutta la linea dei prodotti MyCar per la cura della tua auto!
cerchi_in_lega

Condividi: Facebook Google LinkedIn Tumblr Twitter Digg

Commenti: